Le gamme cromatiche

In un ambiente dominato dai neri si staglia centrale la veste sui toni dei grigi e dei gialli. Sopra la testa una zona di marrone/giallo dona continuità e uno slancio spirituale della figura verso l’alto.

L'analisi della luce

Solo la veste è irradiata di luce e un sapiente gioco di chiaroscuro modella le pieghe e dà volume e preziosità alla veste. La luce più forte è sulla parte centrale della veste ma va smorzandosi salendo verso l’alto.

Lo studio della composizione

Un triangolo simmetrico isoscele racchiude l’intera figura, anche se sembra che il triangolo non si concluda nella figura ma sia spinto in alto dallo sguardo del Santo.

Anonimo lombardo prima metà del XVII sec. olio su tela 136x103 cm